venerdì 7 dicembre 2012

Cancello di sicurezza per le scale Safety First

In seguito al trasloco nella nuova casa ho deciso di acquistare un cancello di sicurezza per le scale che collegano il piano terra con il primo piano.
Sono andata presso un negozio ben accessoriato per bambini ed ho scelto il cancellino di Safety First. Il motivo è semplice: era quello che costava meno :-p !

Beh, in realtà l'ho scelto anche perchè mi sono trovata abbastanza bene con i prodotti di questa azienda anche in passato: mi sembrano affidabili, essenziali e funzionali, senza tanti fronzoli decorativi che alzano inutilmente il prezzo.

Il cancelletto si monta a parete, removibile con supporti incollati, oppure fisso con viti e tasselli. Io l'ho montato in modalità removibile, dato che la Pupattola ormai è "grande" (ha 3 anni), e l'ho preso giusto per scrupolo, in attesa che si abitui ai nuovi spazi della nuova casa.

Per il montaggio ho applicato i quattro supporti plastici al muro, all'interno dei quali vanno alloggiate le staffe metalliche. C'è voluto un po' per trovare la posizione giusta, perchè il montaggio va effettuato a pressione.



Il modello in questione si chiama QuickClose, ovvero "che si chiude velocemente". In realtà il mio non si chiude affatto velocemente. In teoria basta spingere l'anta del cancello verso la chiusura, e con un po' di insistenza il cancelletto dovrebbe scattare. Purtroppo ho provato più volte, ma o fa un rumore terribile o non funziona. Allora devo fare così:


Ci vogliono quattro mosse per chiuderlo: 1. sollevare il maniglione, 2. rilasciarlo, 3. forzare all'indietro i "dentini" della chiusura, 4. rilasciarli. La differenza tra la figura 2 e la 4 è minima alla vista ma fondamentale per il corretto funzionamento, poichè in posizione "2" il cancello può aprirsi con un po' di forza, come ad esempio un bimbo piccolo che vi si appoggi con tutto il peso.
Ora, considerato che nelle istruzioni non c'è niente di tutto ciò (non c'è quasi niente in assoluto nelle istruzioni, a dire il vero) e considerato che quando rilascio i dentini il cancelletto fa un rumoraccio che sveglierebbe anche il più sonnifero dei pupi, le ipotesi sono due:
a) ho un cancelletto difettoso
b) questo sistema di chiusura fa schifo.
Le considero abbastanza valide entrambe.



Per fortuna, almeno l'apertura è semplicissima:

inoltre un'ottima caratteristica è che il cancelletto si può aprire in entrambe le direzioni, indipendentemente dal verso in cui è stato montato.


Una nota a latere meritano le prolunghe: misurate attentamente la distanza fra i due fianchi del muro su cui andrà montato il cancello, dopodichè togliete circa un paio di cm dal conteggio: sarà questa la misura effettiva sulla quale dovrete calcolare se necessitate di prolunghe oppure no.
Il cancello così com'è va bene per aperture dai 73 agli 81cm (considerate che una porta di solito è come minimo di 80cm di apertura). Può essere però estesa fino a 109cm con una serie di prolunghe da 7cm ciascuna. Con 1 prolunga, ad esempio, potete coprire spazi da 80 a 88cm, con due - da 87 a 95cm. Personalmente vi consiglio però di non esagerare con le prolunghe, e di tentare con un numero minimo: io ad esempio sono riuscita ad applicare perfettamente il cancello in uno spazio di 98cm con sole due prolunghe! così risparmiate.

7 commenti:

  1. Anche io ne ho uno che non chiude bene... forse è più l'ipotesi 2?
    In casa ho anche altri cancelletti della marca danese Baby Dan. Pagati moooolto di più, non hanno la chiusura "rapida" a spinta ma non mi hanno mai dato problemi. Francesca

    RispondiElimina
  2. Ciao, sono nella casa dei miei genitori al mare e ho comprato questo cancelletto...ma purtroppo non riesco proprio a chiuderlo...non riesco a capire il movimento da fare...le due parti sono cosi lontane che sembra impossibile che possano toccarsi...inoltre quando alzo il maniglione i due denti a pinza non si muovono proprio...è normale? :-((( grazie

    RispondiElimina
  3. Quando è smontato, questo cancelletto ha una forma a " V ", cioè sta aperto nella parte superiore. Si deve agire sui bulloni per far allontanare le staffe, che così spingono contro il muro e fanno avvicinare le due estremità della chiusura.
    Comunque no, non è normale che i due denti a pinza non si muovano affatto. Probabilmente è difettoso.

    RispondiElimina
  4. Questo cancelletto è una patacca, il meccanismo di chiusura è in plastica gommata e funziona proprio male...con una mano mi è impossibile aprirlo, e nella parte sotto balla...una ciofeca

    RispondiElimina
  5. la regolazione del cancelletto deve essere eseguita sia in verticale che in orizzontale agire sulle viti per far avvicinare le due parti premere i due pulsantini alzare la leva , accoppiare ,rilasciare la leva e in ultimo spingere verso il basso al clak che sia allineato anche la sicurezza sotto

    RispondiElimina
  6. e perchè non costruire il cancelletto per bambini da soli se si ha tempo e fantasia ( un po di manualità)? :)
    Qui c'è un esempio per un cancelletto di legno per le scale, fai da te:
    http://forestelli.it/blog/cancelletto-per-bambini-per-scale-fai-fa-te/

    RispondiElimina