venerdì 28 settembre 2012

Il Sacco Nanna in cotone e il Sacco Nanna invernale: due modelli a confronto

Approfitto della collaborazione di Annerieke, la mamma-imprenditrice dello shop-online "La Cameretta di Pippi" per mettere a confronto due modelli di sacco nanna in vista della stagione autunnale.

Il primo sacco è il Sacco Manica Lunga di ISI MINI, un'azienda olandese di prodotti per bambini specializzata in materiali e design essenziali e resistenti.


Si tratta di un sacco in puro cotone, sotto forma di spugna morbida all'esterno, e foderato in maglia di cotone all'interno. Questo tipo di sacco nanna è perfetto per le estati più fresche e per la mezza stagione, poichè garantisce la formazione di un microclima stabile vicino al bambino, senza surriscaldarlo. Le maniche lunghe poi proteggono anche le braccia, ed essendo in tessuto morbido e cedevole non ostacolano i movimenti.
A mio parere è un capo perfetto per i primi mesi, quando durante la notte sono molti anche i risvegli, e quindi il bambino spesso ha modo di riscaldarsi con il movimento e l'attività, anche solo quella del cambio-pannolino.

A proposito: questo modello di sacco è dotato di cerniera su tutta la lunghezza, con cursore scorrevole in entrambe le direzioni. In questo modo è più facile lasciarlo indossato al bambino anche durante il cambio pannolino o l'allattamento in notturna.
Inoltre ci sono più taglie disponibili, anche per bambini più grandi: 60 cm (0-6 mesi), 80 cm (6-18 mesi), 100 cm (18-36 mesi).

Tenete sempre comunque presente che le taglie non vanno mai prese troppo sul serio (vedi anche il post sulle misure del bambino), e che è opportuno fare sempre una scelta in eccesso: per un bambino di tre mesi, ad esempio, può essere già troppo piccola la taglia 60cm, e più adeguata la taglia 80cm.

Il secondo sacco è il "Cervo" dell'azienda Georges&Rosalie, ed è un sacco invernale: i sacchi invernali come questo sono solitamente imbottiti in poliestere e rivestiti in maglia di cotone o ciniglia. In questo caso il rivestimento è in cotone 100%.


Questa azienda ha in catalogo prodotti davvero peculiari, per due motivi. Da una parte le decorazioni, con colori e stampe insoliti per il mondo dei bambini, ispirate ad esempio al circo o al folklore gitano.


Dall'altra la scelta di produrre in maniera equo-solidale. Quando ho ricevuto il sacco nanna di Georges&Rosalie alcuni segni di "artigianalità" mi hanno sorpreso, ma bisogna pensare che quest'azienda produce in collaborazione con piccoli laboratori sartoriali in Vietnam, con un progetto di riqualificazione e valorizzazione della piccola imprenditoria locale, davvero lodevole.

Questo sacco è senza maniche, e non ha bottoni a pressione ma ad asola. La chiusura lampo è laterale e molto ampia, ben rivestita nel punto della chiusura del cursore a protezione del bambino.



Se siete interessati ai sacchi per il prossimo autunno/inverno, leggete le due guide di A Prova di Mamma sui sacchi nanna, quella sui tessuti e modelli, e  quella sulle taglie e sulla gradazione della pesantezza.
E poi fate un salto a visitare la collezione della Cameretta di Pippi: una grande varietà di sacco nanna, con una particolare attenzione al sacco nanna invernale. Buono shopping!

1 commento:

  1. non conoscevo l'azienda Georges&Rosalie
    sembra un progetto lodevole e da premiare con una visitina e magari pure un'acquisto!

    RispondiElimina