lunedì 16 luglio 2012

Il seggiolino Freccia sulla nostra bicicletta: ottima struttura ma attenzione al montaggio

Abbiamo provato il seggiolino da bici Freccia di MammaCangura by Bellelli sulla nostra biciletta, e ci è piaciuto molto. Attenzione però: il corretto montaggio è essenziale per la sicurezza... e non sempre è facile!


Finalmente con l'arrivo dell'estate abbiamo messo alla prova il seggiolino da bicicletta Freccia inviatoci da Bellelli, l'azienda produttrice specializzata in seggiolini auto e bici.

Il Freccia è il modello per i bambini più piccoli: ha infatti una capacità massima di 15Kg, pur essendo molto ampio, e si monta anteriormente, a livello del manubrio della bicicletta.

Nel rispetto delle normative, Freccia è dotato di una cintura regolabile a tre punti, di cui due a spalla: il terzo punto è dato dall'inserimento diretto della fibbia nella struttura del seggiolino.



Come ulteriore sistema di ritenzione, Freccia ha anche le cinghie in gomma per limitare i movimenti delle gambe del bambino. Personalmente ammetto di non gradire molto l'uso di queste cinghie, anche se ci tengo a chiarire che non sono affatto costrittive e, soprattutto, che la loro presenza (ed il loro uso...) è prevista a norma di legge.

Proprio per questa mia scarsa predilezione di questo accessorio, ho apprezzato molto la profondità degli alloggiamenti per le gambe: se il bambino infatti tiene le gambe "a posto", è comunque molto ben protetto dai raggi delle ruote.
La protezione laterale profonda, che garantisce un alloggiamento sicuro al bambino, vale per tutte le fasce laterali del seggiolino, dalla testa ai piedi, e questa è davvero un'ottima caratteristica.



Sempre a livello delle gambe, benchè la struttura in sé sia di dimensioni fisse, il supporto dei piedi è regolabile in altezza in numerose posizioni, in modo da adattarsi velocemente alla crescita del bambino.

Il seggiolino Freccia ha la seduta imbottita, asportabile e lavabile, così non teme sabbia, sudore e acqua.

Anteriormente, il bimbo può sostenersi al maniglione, che ha la forma di due anelli uniti al centro, e che bascula per far posto al bambino.


Passando alla parte più tecnica, le parti di collegamento alla bicicletta prevedono un blocchetto di supporto con una forte e resistente struttura in acciaio, che si adatta a montanti di bicicletta con diametro compreso tra i 30 e i 55mm, adattabile sia a telai "maschili" che "femminili", permettendo così un ampio range di adattamento a diversi modelli di bicicletta.


Durante il montaggio abbiamo incontrato una seria difficoltà nell'assemblare il seggiolino con la barra in plastica che crea la guida di scorrimento per le staffe, le quali collegano effettivamente il seggiolino alla bici.

I bulloni che servono per il collegamento, infatti, a fine corsa giravano a vuoto, e non permettevano di ottenere quel grip, ovvero quella forza di presa necessaria per avere un aggancio fermo e saldo tra il seggiolino ed il resto della struttura, e quindi della bici.
Questo anche perchè la vite ha, giustamente, la testa piatta e leggermente arrotondata, che va ad alloggiarsi in un leggero incavo della struttura della bici in modo da non dare fastidio al bambino, trovandosi sotto la seduta. Era quindi praticamente impossibile tenere ferma la testa della vite per fare forza sul bullone.



Durante il viaggio, infatti, il seggiolino così montato aveva troppo gioco, si muoveva ed era instabile. Abbiamo allora deciso di sostituire la barra in plastica con una barra metallica acquistata in ferramenta, e di sostituire le viti in dotazione con altre dotate di una testina fessurata, in modo da poterle tenere in posizione con un cacciavite: il loro spessore non dava comunque fastidio, dato che sono coperte dall'imbottitura. In questo modo abbiamo potuto stringere le staffe al seggiolino, e ottenere un montaggio a prova di buche!

.

3 commenti:

  1. anche noi abbiamo lo stesso seggiolino e ci troviamo bene
    però è stato difficilissimo montarlo: 4 persone per un'ora perchè le istruzioni non son proprio chiarissime

    RispondiElimina
  2. Io ne ho acquistato uno ancora migliore! Una ventina di minuti per montarlo, asta in metallo che sostiene il passeggino, poggia testa imbottito per la nanna. Ora lo vendono anche in italia.
    www.weerideitalia.com

    RispondiElimina
  3. Posso chiedervi una informazione? Ho appena acquistato il seggiolino in prova: che chiave (o brugola) devo usare per attaccare le viti della barra in plastica? (che diametro??) anche noi stiamo avendo un po' di problemi nel montaggio.. speriamo di riuscirci!

    RispondiElimina