martedì 13 dicembre 2011

I blocca pipì. Per lo meno sono unisex.

Un cappuccio da mettere nelle zone "a rischio" durante il cambio. Non finisco mai di stupirmi.

Come non classificare questa geniale invenzione (coff...coff...) se non sotto la voce "Nonsense". Eh sì, cara Aprovadimamma, ridi ridi, fatto sta che ci sono ben due diversi marchi che distribuiscono e vendono questi indispensabili accessori per il cambio del neonato.

Da una parte i Pee Pee Tee Pee, ovvero delle "tende indiane" (tee pee, in ingl.), dei cappucci, da mettere *lì* dove serve. Il cappuccio, in teoria, dovrebbe bloccare eventuali spruzzi incontrollati, non solo per i maschietti, la cui portata di tiro è notoriamente da guinness, ma anche per i tipici laghetti femminili. L'obiettivo, in entrambi i casi, è evitare di centrare la mamma.

Pur non volendo commentare l'inutilità... ehm, la scarsa indispensabilità (noblesse oblige) degli stessi, nonchè il fatto che da che mondo è mondo un pannetto di cotone o un asciugamano hanno sempre fatto lo stesso sporco lavoro con dignità, vorrei sottolineare che i cappucci in questione sono in leggerissimo cotone, quindi semplicemente non stanno al loro posto e volano via al primo movimento del bambino. A loro favore, se proprio vogliamo trovar loro un lato positivo, c'è da dire che sono lavabili e riutilizzabili: sono forniti in confezione multipla all'interno di un sacchettino con cui infilarli in lavatrice. Ma che bella pensata!

Se siete madri ormai smaliziate, potete poi andare oltre e affidarvi ai WeeBlock, le spugnette decorate e sagomate appositamente per il piccolo idrante. Un pochino più piazzate dei precedenti, devono comunque essere tenute in posizione se si vuole che abbiano l'effetto assorbente desiderato. Per non parlare del fatto che anche di queste è necessaria una bella scorta, dato che una volta intrise, vanno lavate e non sono riutilizzabili finchè non sono asciutte.
In compenso sono foriere di sublimi messaggi propiziatori (vedi, in foto, Lil Ladies' Man, ovvero il Piccolo Idolo delle Donne).

2 commenti: