lunedì 21 novembre 2011

Un sacco caldo leggero come una piuma: Nido d'Angelo Feather Light

Un sacco per la culla o l'ovetto, caldo e leggerissimo, come una piuma.

Si chiama Nido d'Angelo Feather Light, e il suo nome dice tutto: "leggero come una piuma". Ed è vero: questo sacco per culla ed ovetto di Red Castle pesa soltanto 320grammi! Una caratteristica eccezionale, considerato che il trasporto degli ovetti, in particolare (ovvero dei seggiolini auto gruppo 0/0+) è già di per se faticoso; con il bambino dentro poi diventa un peso al limite del sostenibile, e d'inverno, con coperte o sacchi pesanti è praticamente una tortura. Un sacco caldissimo ma leggero come questo è l'ideale.



L'interno è in pile, morbido e caldo. L'esterno è rivestito in una fodera glamour, adatta alle mamme più esigenti alla ricerca di un look sofisticato, anche se per questo devono pagare il pegno di un rivestimento piuttosto scivoloso, che tende a "scappare" dall'ovetto ogni volta che si fa salire il bebé.

Il Nido d'Angelo compensa questa piccola pecca con una serie di zip che lo rendono particolarmente versatile.
Innanzitutto la zip a doppio cursore per l'apertura, che permette di decidere se aprire il sacco caldo come una coperta, da destra a sinistra e viceversa, oppure se dall'alto verso il basso per liberare completamente l'area dove appoggiare il bambino. Inoltre è una zip apribile, che permette di rimuovere del tutto la copertura superiore del nido d'angelo. Queste possibilità sono l'ideale per poter usare comodamente il sacco sia nella culla che nell'ovetto, garantendone un uso prolungato nel tempo.
Una ulteriore zip è presente a livello del cappuccio, permettendo di aprirlo completamente, in modo da ampliare la superficie a disposizione del bambino, come anche di liberarlo da un'eccessiva copertura se questa non è necessaria. Il finale della zip è protetto da una fodera cucita ad hoc per evitare che il bambino possa graffiarsi: un'accortezza decisamente apprezzabile. Peccato non sia anche regolabile con un elastico per aumentarne la capacità di protezione.

Anche la patta anteriore è "regolabile" in certa misura, perchè può essere fatta aderire al nido d'angelo (come nella foto, in alto) con due bottoni laterali, oppure può essere ribaltata verso l'alto e portata verso il viso del bambino, per proteggerlo ulteriormente dal freddo, o semplicemente per aumentare la profondità del nido d'angelo via via che il bimbo cresce.

Il nido d'angelo è infine dotato di aperture posteriori per far passare le cinture di sicurezza a cinque punti.

Ma per comprendere al meglio tutte queste caratteristiche, perchè non dare un'occhiata alla videorecensione di A Prova di Mamma?

1 commento:

  1. ... e soprattutto non è di hellokitty! bello questo sacco, davvero... quasi quasi rifaccio la Lista e ce lo metto!

    RispondiElimina