mercoledì 23 novembre 2011

Regali per bambini di genitori sempre connessi

Malati di i-Pad, i-Phone, SmartPhone e compagnia? non resistete a controllare l'email anche al semaforo? Natale è un'ottima scusa per regalare a vostro figlio quello che piacerebbe a voi...

E' da un po' che non scrivevo una wish-list, un post in cui non faccio una recensione ma presento alcuni oggetti che ho scovato sul web o nei negozi, e che mi hanno colpito. Il bello è che quello che vi presento non l'ho trovato in un online store per bambini, ma per "bambini cresciuti" come siamo noi genitori.

Ovviamente sto parlando soprattutto di me: infatti, sarà che con la scusa di dover gestire blog, tweet e status mi sono comprata un telefono nuovo che mi permette di restare connessa anche fuori casa, ma questo morbidoso Android plush me lo comprerei proprio volentieri.

Se invece appartenete a quella filosofia di vita che si chiama Linux (già vedo gli orecchi di certi papà drizzarsi come quelli dei licaoni nella savana), vi consiglio il più classico dei pinguini a immagine e somiglianza del più celebre degli stessi.

Ovviamente come non considerare gli i-Phone addicted. Se anche voi non avevte resistito al richiamo della mela di Steve Jobs, e vi siete già regalati un i-Phone 4, concedete ai vostri figli almeno una partita ad Angry Birds formato pupazzo. Non c'è che da scegliere.
Concludo con la sottile ironia del gioco di parole, come quello di questo adorabile body a manica corta per la generazione 2.0: titola "There's a nap", traslitterazione del più celebre "There's an app" con cui la Apple ci rassicura che col suo telefono, tutto si può fare. Anche un pisolino (nap).
Per la cronaca, li ho scovati su thinkgeek.

Nessun commento:

Posta un commento