lunedì 24 ottobre 2011

Patrull protezione per piano cottura di Ikea, prova NON superata

Si scalda in prossimità della fiamma, rende difficile l'accesso ai comandi del piano cottura, è poco pratico se si sceglie di usarlo in modalità free-standing. L'Ikea mi piace, ma questo no.

Ho acquistato Patrull protezione per piano cottura molto tempo prima di averne bisogno, e se non fosse stato per una festa di compleanno ad alta densità bambinesca probabilmente sarebbe ancora nella sua confezione. L'ho acquistato sulla fiducia: se lo ha "pensato" l'Ikea, sarà sicuramente cosa buona e giusta (più o meno...).

L'ho montato alcuni giorni fa, seguendo le ottime istruzioni a prova di imbec... inesperto inserite nella confezione. Sono tre parti in acciaio inox: una guida centrale e due ali laterali, fornite piatte, da piegare ad angolo retto nel punto in cui presentano una linea di fessure. Si inseriscono le due ali nella guida, e si allontanano o avvicinano tra loro fino a trovare la larghezza corrispondente a quella del piano cottura. La larghezza minima è di 59cm, la massima è di 95cm, quindi per piani cottura dai 60 ai 90cm (standard).



Montaggio semplice
La protezione Patrull si fissa al piano cottura inserendo al di sotto del bordo del piano stesso due piccole staffe, da collegare alle estremità delle ali laterali tramite un piccolo bullone. Il piano cottura, infatti, è quasi sempre leggermente sollevato dal livello del top, e in questo spazio si inseriscono le staffe. Nel caso ciò, comunque, non fosse possibile, Ikea consiglia di fissare Patrull direttamente sul top, tramite viti, sfruttando i fori prestampati nelle staffe.



Il montaggio non è stato affatto complicato, e nel mio caso non ho ritenuto neanche necessario fissare le staffe al top con un collante, come raccomandato dalle istruzioni, dato che il tutto aveva comunque un'ottima aderenza. In questo modo, poi, uso il tutto in modo free-standing, potendo toglierlo e metterlo all'occorrenza (o almeno così credevo).


Non mi ha convinto perchè...
Durante l'uso però ho riscontrato alcuni problemi:

  • l'acciaio della protezione si riscalda. Essendo in acciaio inox, nel caso in cui ci sia una pentola su un fuoco vicina a Patrull, questo si riscalda, annullando in parte la funzione di protezione nei confronti delle mani del bambino.
  • l'accesso ai comandi del piano cottura diventa difficile e in parte anche pericoloso, nel caso dei piani cottura che hanno comandi sullo stesso livello dei fuochi (e non sul frontale del mobile, ad esempio). Per accendere il gas, bisogna infilare la mano dall'alto, e se c'è già una pentola sul fuoco si rischia di avvicinarsi troppo ad essa.
  • toglierlo e metterlo è una soluzione scomoda. Infatti, anche se rimuoverlo risolverebbe il problema di avere l'accesso ai comandi, toglierlo e rimetterlo ogni volta è complicato (oltre a non essere previsto), primo perchè la struttura è piuttosto rigida e sopporta male il movimento di apertura delle ali laterali per staccarle dal piano cottura, secondo perchè è pesante, e quindi poco maneggevole.


In appello, aggiungo a favore di Patrull che è ribaltabile: facendo perno sulle staffe, può essere sollevato e appoggiato, sollevato, al top. Questo sicuramente facilita molto le operazioni di pulizia, ed aiuta nell'accesso ai comandi, ma solo a condizione che non ci siano pentole alte sui fuochi.


Il problema principale, comunque, rimane il surriscaldamento. La protezione non arriva alla temperatura di una pentola in ebollizione, ma è comunque piuttosto calda.

Vorrei quindi passare ad un'altra marca, e provare un modello diverso come la Barriera Fornelli Chicco o il Proteggifiamma Brevi,

che anzichè in acciaio sono in materiale sintetico resistente al calore, e in più hanno lo schermo anteriore ribaltabile in modo da poter avere accesso facilitato ai comandi anche senza rimuovere tutta la protezione e anche con pentole sui fuochi.

Un eventuale vantaggio di Patrull rispetto a questi ultimi modelli è di essere profondo per quasi tutta l'estensione del piano cottura, in direzione del muro, mentre gli altri lateralmente presentano solo due piccole alette. Ma a meno che non abbiate un piano cottura in angolo o su un mobile a libera installazione, è un vantaggio che si trasforma in svantaggio, perchè anzi ostacola il posizionamento delle pentole più larghe, come le padelle, che non ci entrano più!

9 commenti:

  1. In effetti non aveva convinto nemmeno me, e infatti non l'ho comprato! Per fortuna, per ora, i miei figli non si sono mai avvicinati ai fuochi! E comunque io sono dell'idea che i bambini in cucina da soli non ci devono stare per nessun motivo perchè ci sono molte cose pericolose!

    RispondiElimina
  2. manco io ero molto convinta, meno male che ho letto la recensione :D

    RispondiElimina
  3. meno male che ho letto lo volevo comprare ...infatti sarebbe stato scomodo anche mettere una padella .Grazie per la tua recensione

    RispondiElimina
  4. Grazie al tuo articolo non l'ho comprato. Però vorrei consigliarvi un altro prodotto che invece ho acquistato on line e mi ha molto soddisfatta, si chiama Proforn e come protezione per fornelli ha funzionato così bene, che anche dopo che mia figlia è cresciuta non l' ho tolto, perchè mi ha salvato più di qualche volta mentre cucinavo. Si applica che è una meraviglia, si può anche togliere facilmente, non ho dovuto bucare il top della cucina e ha un serbatoio di scolo per i liquidi caldi che mi ha salvato da macchinette del caffè o da pentole rovesciate. Spero di esservi stata di aiuto. Ciao.

    RispondiElimina
  5. interessante! grazie a te della segnalazione

    RispondiElimina
  6. Devo acquistare a breve una protezione per fuochi cucina. Grazie per le recensioni.... avrei acquistato da ikea.

    RispondiElimina
  7. Grazie della recensione,nn poteva essere illustrata nel modo migliore. Utillissima

    RispondiElimina
  8. no, non sono d'accordo. meglio la scottatura alla manina che un pentolone d'acqua o una padella d'olio addosso

    RispondiElimina
  9. no, non sono d'accordo. meglio la scottatura alla manina che un pentolone d'acqua o una padella d'olio addosso

    RispondiElimina