giovedì 21 luglio 2011

Cuscini da allattamento per tutti i gusti

Quando si allatta si ha bisogno di tenere a lungo una posizione abbastanza statica, e allo stesso tempo si deve sorreggere con le braccia il peso del bambino. I muscoli in pratica fanno un lavoro di "mantenimento della posizione" abbastanza faticoso, che appesantisce colonna cervicale, spalle e gambe.

Il cuscino da allattamento è un oggetto davvero valido per aiutare le mamme (ma anche i papà dotati di biberon) durante le lunghe ore di nutrimento del neonato. Ve ne presento alcuni.

Innanzitutto quello che ho utilizzato io. Si chiama Cuscinotto, è imbottito con perline di polistirene, ed è in produzione e vendita su UnMondoComodo.it. Non sostengo sia il migliore, semplicemente è quello che, grazie ad una amica che me lo ha passato, ho avuto modo di testare personalmente. E' molto lungo, il che permette di averne una porzione sul davanti per sorreggere il bambino, ma anche una parte dietro la schiena per aiutare la seduta (se ad esempio, come a me, vi piace allattare stando sul divano, che ha la seduta profonda). Può essere usato anche in gravidanza per sostenere parte della pancia e le gambe durante il sonno. Essendo fondamentalmente un serpentone imbottito può poi trovare altri mille usi. Io l'ho utilizzato molto quando la Pupattola ha iniziato a pochi mesi a star seduta da sola: glielo avvolgevo intorno senza legarlo, lasciandoglielo aperto davanti, e ci ha evitato numerose testate! Quando è completamente legato, come in foto, può essere usato anche come una sorta di sdraietta. Un consiglio al produttore: decisamente da rimodernare le fantasie delle cover!

Poi ho dato un'occhiata ai siti affiliati, e ho trovato alcuni bestseller di cui vi passo il link.

Simile al precedente, ma in versione green è il cuscino Fantasy, imbottito con pula di farro (lo scarto di lavorazione del farro) proveniente da coltivazione biologica. Promette quindi di essere particolarmente traspirante, caratteristica davvero utile quando mamma e bambino passano molte ore a contatto scambiandosi il calore (piacevole, ma pur sempre calore) dei rispettivi corpi.

Molto conosciuto è anche il cuscino Boppy di Chicco, che al contrario del precedente è rigido e mantiene la forma (le perline invece si adattano molto al peso che le schiaccia, ed il cuscino prende molto più la forma del corpo che vi si adagia). Boppy infatti, anche quando è "indossato" rimane in posizione. Questo può essere un vantaggio, perchè facilita le manovre con cui il genitore si infila e si sfila dal cuscino. Il suo uso è però limitato all'allattamento, e volendo al sostegno del bambino, ma solo in posizione sdraiata, come in foto.
Un voto a favore per le fodere, dalle fantasie decisamente trendy!


Infine ho fatto un giro del mondo sul web, e ho trovato altri due modelli molto particolari.

Interessante è questo Gia Nursing Pillow, dell'americana Simplisse. Visto dall'alto, è una sorta di bachino arrotolato (non me ne vogliano...). Ad una estremità è molto profondo, all'altra, gradualmente, diventa solo una piccola punta.
Se lo guardate di fianco, noterete che al diminuire dello spessore in larghezza, diminuisce anche quello in altezza: questo serve a far stare il bambino in posizione inclinata anzichè sdraiato, il che potrebbe aiutare ad avitare antipatici reflussi. Allo stesso tempo ne deduco che sia abbastanza rigido, in modo da mantenere gli spessori.
Attualmente è in vendita solo negli USA, ma lo trovate in moltissimi online-shop. Il rivestimento va acquistato a parte, ed è un acquisto caldamente consigliato considerato che l'esterno è in candido cotone bianco.



Il cuscino DreamGenii è invece un cuscino brevettato pensato soprattutto per la gravidanza, ma utilizzabile anche in allattamento. Ha una forma davvero particolare, una sorta di L di cui il lato corto è imbottito soprattutto alle due stremità, mentre il lato lungo è simile ai "serpentoni" di cui sopra. In gravidanza, per dormire sul fianco sorretti dal cuscino, ci si accomoda all'interno del tratto corto, mentre il tratto lungo passa sotto la pancia e in mezzo alle gambe. Osservando il video disponibile su Youtube per l'uso di questo cuscino, mi sono fatta l'idea che in allattamento non sia poi così comodo, ma credo che per sostenere il peso della pancia a letto sia davvero un prodotto interessante. Può essere acquistato su questo e-commerce affiliato.

Dove lo trovo?
Alcuni dei link presenti in questa pagina vi rimanderanno a siti di e-commerce affiliati dove potrete acquistare i prodotti citati in questo post.
Altri sconti su Pixmania.it

6 commenti:

  1. Io ne ho usato uno simile a quello che hai usato tu (ma... ehm... preso al carrefour...).
    Mi ha salvato la vita la schiena e l'umore, l'ho passato a diverse pance amiche.
    Davvero, di tanti soldi buttati via in marchingegni inutili, i soldi spesi per il cuscino da allattamento son stati quelli che ho benedetto!!!!

    RispondiElimina
  2. Se ti interessa noi abbiamo fatto anche una guida all'uso del cuscino da allattamento che trovi qui: http://www.giardinodiarianna.com/doc/CUSCINO%20ALLATTAMENTO.pdf

    Noi stiamo usando quello in pula di farro di merrymama, ed è una vera manna!
    Con arianna non l'avevamo usato, quindi adesso ne apprezziamo ancora di più l'utilità! anche come sostegno per il bimbo quando gioca nel tappetone è fenomenale!!!

    RispondiElimina
  3. @seavessi: vero. E poi dove sta scritto che deve essere "di marca" ? ;-)
    @GA: grazie, molto utile; comunque, vista l'introduzione del pdf, sottolinerei di più che il cuscino per allattamento è utilissimo indipendentemente dalla scelta seno-biberon.

    RispondiElimina
  4. beh, si! alla prova dei fatti decisamente si!
    Marco ha preso per diversi mesi il latte materno dal bbieron per "impegni lavorativi" della mamma, e anche col biberon il cuscino è di fondamentale utilità, però è bene sottolineare che alle volte è un utile mezzo per favorire la riuscita dell'allattamento al seno che può non riuscire anche a causa di posizioni scomode che rendono faticoso l'attacco al bambino....

    RispondiElimina
  5. anche io ho amato profondamente il mio Cuscinotto (il mio è quello blu con luna e stelle gialle) per noi della famiglia è il CUSCINONE
    mi ha aiutato a mantenere una posizione corretta all'inizio dell'allattamento faticoso di papolagrande ed è stato immediatamente ripristinato èper papolapiccola, mio fedele amico, mi ha lasciato spesso le mani libere nelle lunghe ore di allattamento, l'ho usato in tutti i modi possibili e immaginabili e anche se ormai papolapiccola si avvia verso il distacco della tetta non credo che me ne libererò
    abbiamo condiviso tante di quelle ore e ciucciate che ormai gli sono affezionata

    RispondiElimina
  6. @bnc: uh, quant'è vero! a certe cose ti affezioni proprio!

    RispondiElimina