mercoledì 1 giugno 2011

Un po' wish-list, un po' buoni consigli

Aprovadimamma si sta preparando per l'avventura marinaresca con la Pupattola. Dato che sono una precisina, mi piace non dare niente troppo per scontato. Oggi per esempio ho notato alcuni particolari tra i consigli anti-sole dell'American Paediatric Association che avevo sottovalutato: il web è pieno di "datevi la crema, coprite testa e spalle ..." ma questa mattina ho colto alcuni particolari interessanti a cui non avevo mai fatto attenzione prima.

  • Coprire i bambini con maglietta e cappello è corretto, ma ricordiamoci che una volta bagnati, i normali tessuti perdono la loro efficacia protettiva. E' però possibile utilizzare dell'abbigliamento in tessuto anti-UV, che mantiene la capacità schermante anche da bagnato. Per la Pupattola proverò sicuramente il cappello di Freds Swim Academy, con visiera e copri collo. Poi vi faccio sapere.


  • Se acquistate su degli online shop statunitensi, avrete modo di scegliere anche il fattore di protezione dell'abbigliamento. Io sto seriamente pensando di fare un ordine su Onestepahead (si accettano comari e compari per un acquisto di gruppo!). Guardate se non è assolutamente desiderabile questo outfit a protezione UPF50+ (protezione 50!).

  • I bambini sotto i sei mesi andrebbero tenuti direttamente all'ombra. La loro pelle, nelle giornate assolate, sarà infatti comunque raggiunta da raggi riflessi, e sarà da questi che trarranno beneficio ai fini del metabolismo della vitamina D. I raggi diretti invece sono troppo aggressivi, perchè lo strato corneo della pelle (in pratica lo strato più esterno che fa da protezione) è ancora troppo sottile per affrontare il sole.
  • L'applicazione completa e ripetuta di una crema solare è più importante, perchè più efficace, che non l'utilizzo raro di una crema solare ad alta protezione. I filtri si "consumano" al sole.

Ed ora passiamo dal serio al faceto.

Nel mio girovagare sul web, ho trovato questo set di giochi biodegradabili da spiaggia di ZoeB Organic. Sono fatti in Mirel, un materiale simile al Mater-Bi (quello delle nuove buste del supermercato), proveniente dal mais. Finalmente basta plastica nel nostro mare!

4 commenti:

  1. Per quanto riguarda l'abbigliamento anti UV, fantastico, ho due dubbi: da una parte ho paura che alle nostre latitudini i bimbi soffrano troppo il caldo con una maglietta a maniche lunghe; dall'altra credo che ai bimbi faccia bene l'esposizione della pelle nuda al sole (ovviamente con la dovuta potentissima protezione e negli orari giusti)perché è essenziale alla sintesi della vitamina D e quindi al fissaggio del calcio nelle ossa.
    Non so, magari sono sciocche credenze le mie...

    RispondiElimina
  2. vada per il cappello ma la maglietta a maniche lunga in spiaggia fa sudare solo a vederla,
    magari può andar bene su qualche spiaggia molto ventilata della california ma qui sotto il sole di agosto mi sembra troppo. Credo basti usare il buon senso ovvero non esporre i bambini nelle ore più calde e ripetere spesso le applicazioni di crema protettiva a UPF 50. Io piuttosto ho comprato la ciambella che si vede nella foto l'ha usata papolagrande il primo anno a mare e la sto usando adesso per papolapiccola. considerando che le classiche ciambella con la mutandina non sono a norma questa è eccezionale perchè ha un sistema di tenuta che è a norma e antiribaltamento

    RispondiElimina
  3. sto cercando di acquistare una di queste magliette anti UV a mezza manica, perchè anch'io ho molti dubbi e voglio proprio fare una prova. Al mare conto di testare questo abbigliamento protettivo e la ciambella di Freds Swim: mi fa piacere che anche BNC si sia trovata bene, infatti mi dà l'impressione di essere un buon prodotto. Vi terrò aggiornate!

    RispondiElimina
  4. Anche se dichiaratamente di parte ! Vi posso confermare che anche dalle nostre parti il sole picchia e che la pelle dei bambini fino ai 12 anni non é ancora formata per difendersi correttamente dal sole. I tessuti anti UV sono freschi e seccano rapidamente nel nostro negozio troverete inoltre gli unici capi di abbigliamento anti uv in tessuti naturali. Per il prezzo di 1-2 tubetti di crema proteggerete il vostro bimbo tutta l'estate.....Buona estate!

    RispondiElimina