mercoledì 20 aprile 2011

Tazze No-spill di Nuby: due modelli a confronto

Ci piacciono molto i paragoni, perchè aiutano a mettere in evidenza le caratteristiche di un prodotto rispetto ad un altro. Questa volta abbiamo messo a confronto due "tazze" della stessa linea "No Spill" di Nuby: la tazza con manici (240ml) e la tazza Easy Grip (295ml), entrambe consigliate dopo i 6 mesi secondo quanto riportato in etichetta.

Devo dire che la  tazza con manici  è stata una scoperta per la Pupattola. All'inizio non si capacitava di come far uscire l'acqua. Infatti non basta ciucciare, ma bisogna anche mordere, in modo da aprire i tagli presenti sul beccuccio che così lasciano passare l'acqua. Una volta capito il concetto però è stata molto apprezzata: l'acqua scorre facilmente, senza doversi far venire le guance da suonatore di tromba, come dico io (vedi un precedente post). Mini-me, il bimbo di Marchemmonica invece, che ha 6 mesi e mezzo ed utilizzava un bicchiere con beccuccio rigido e valvola interna di un'altra marca, ha capito subito come funziona, e si è appassionato alla nuova tazza fin dal primo sorso. I manici poi sono molto ampi e si afferrano decisamente bene.

Il problema di questa tazza è che la tettarella "si muove" e gira ogni volta che la si riavvita sul bicchiere, quindi di tanto in tanto va riposizionata per far sì che il beccuccio sia esattamente al centro tra i due manici (mmmh, non so se mi sono spiegata: forse nel video si capisce meglio).

La  tazza Easy-grip  (la parola tazza devono averla mantenuta dal catalogo originale in altra lingua, perchè in italiano se dico tazza mi aspetto di vedere almeno un manico, e qui invece hai davanti una bottiglia) deve essere tenuta in mano direttamente afferrando il corpo della bottiglietta. Sinceramente penso che consigliarla dai 6 mesi sia davvero troppo ottimista come approccio, a meno che non venga tenuta in mano dal genitore.

Entrambe le tazze hanno la tettarella in morbidissimo silicone, un materiale che a me piace particolarmente per questo tipo di prodotti, perchè l'ho trovato molto più facile da pulire e molto più "friendly" nei confronti della pelle della bambina. Ho però anche visto con i miei occhi dei bicchieri di questa serie con il beccuccio letteralmente consumato (e, presumo, ingoiato), tanto da farci rimanere solo un buco. Non per niente le tettarelle di questa linea vengono anche vendute separatamente come ricambi!. Per foruna il silicone è biologicamente inerte (le rifatte ne sanno qualcosa!!).

Infine la combinazione valvola-beccuccio è ottima, è la caratteristica migliore in assoluto di questa linea. Il no-spill funziona davvero bene: una volta inserito il coperchio, di cui entrambi i modelli sono dotati, la tazza può essere portata senza troppi problemi anche in borsa. Ho la Easy-grip in borsa da un mese e non ho visto neanche una goccia d'acqua, e finalmente ho potuto eliminare il sacchetto da freezer in cui ero costretta a portare il precedente bicchierino. E pensare che il coperchio della Easy-grip è pure forato: serve a far passare l'aria e mantenere asciutto il beccuccio senza fastidiosi (e maleodoranti) ristagni di umidità - altro problema che avevo con il sacchetto, e ora non ho più. E poi essendo la valvola integrata nella tettarella, è semplicissima da pulire, e quindi c'è maggiore garanzia di igiene rispetto ad una valvola esterna da inserire e disinserire.

Per farvi vedere tutte le altre caratteristiche di questi due prodotti abbiamo girato una videorecensione, e per l'occasione abbiamo anche avuto le campane (ops!).







Si ringrazia Nuby per la fornitura della tazza Easy-grip.

8 commenti:

  1. la tazza bottiglia l'ho vista in vacanza, mi piace molto, sarà presto di papolagrande, la tazza dell'avent comincia a puzzare!

    RispondiElimina
  2. ti assicuro che è fantastica, ed ha un'ottima presa

    RispondiElimina
  3. solo la mia tazza con manici perde? io trovo il tappo sempre pieno di acqua!!!

    RispondiElimina
  4. comprata, la versione bottiglina. L'avevo presa per papolapiccola che però ancora non ha capito il meccanismo ma alla fine papolagrande se ne è impossessata e ne è entusiasta.
    Effettivamente non ci sono fuoriuscite, mi piace molto la tettarella senza avere tre piccoli pezzi da smontare ogni volta.Costa meno di quella dell'avent ma effettivamente ho dovuto guardare il tuo video per rimontare correttamente la tettarella :-)

    RispondiElimina
  5. la mia piccola ha sei mesi e mezzo e due dentini: vorrei prenderle una tazza, ma temo che se deve mordere la tazza per bere, poi.. morda ancora di piu' il seno!
    anzi gia' ogni tanto lo fa, io caccio un urlo, le dico no e a volte desiste, insomma, non vorrei incoraggiarla a mordermi perche' mi fa malissimo!
    c'è qualcuna che la usa e allatta? siete riuscite a distinguere??

    RispondiElimina
  6. @anonimo: benvenuto! non sono in grado di darti consigli di puericultura in senso stretto, ma posso parlarti delle tazze! quelle che vedi in questo post "invitano" a mordere, nel senso che per aprire la valvola del beccuccio il bambino DEVE mordere, altrimenti non esce l'acqua. Altre invece hanno il beccuccio molto più rigido, tanto che spesso i bambini le tengono a lungo in bocca come fossero dentaroli, nei mesi della dentizione.
    Credo che x la tua piccola mordere, in questa fase, sia un istinto e una necessità che non puoi evitare. Coraggio! :)

    RispondiElimina
  7. grazie della risposta.. si coraggio, eh!
    pero' preferisco non incoraggiarla a mordere per bere!
    oggi ho preso la prima tazza, avent (in farmacia non hanno mai molte marche bha, spesso solo chicco e avent), ma voglio troppo farla provare, ormai ha 6 mesi e mezzo e sono convinta che le piacerebbe bere.
    Quando le do le 3 goccie di vitamine ne vorrebbe ancora!
    certo che fuori della scatola scrivono veramente poche info, bisognerebbe provarle tutte per vedere suzione, materiali... grazie mille delle info e del lavoro che fai comunque :)

    RispondiElimina
  8. @silvia: hai ragione: sarebbe molto utile avere almeno uno schema della valvola disegnato sulla confezione, aiuterebbe a capire con che tipo di tazza si ha a che fare, perchè fra loro possono essere molto diverse e ogni tipo si adatta meglio a certi bambini e peggio ad altri. Aiuterebbe le mamme a scegliere!

    RispondiElimina