giovedì 10 febbraio 2011

12 mesi: accessori per la pappa dei "grandi"


L’immagine di un bimbo sul seggiolone ricoperto di spaghetti sugosamente gocciolanti è una delle più ricercate sul web. Secondo me, da chi non ha un figlio, o da chi lo ha avuto troppo tempo fa per ricordarsi quanto poco divertente sia ritrovarsi la cucina allagata di spaghetti per l’ennesima volta.


baby stoviglie "StayPut"
Ventose: questa è la parola chiave per i piatti delle piccole pesti. Molti modelli sono dotati di una ventosa incorporata alla base del piatto, altri la forniscono come optional adattabile a piattini e scodelle. 
Esistono anche posate con la ventosa:
un cavo a molla, come quello della cornetta del telefono, collega la forchetta alla ventosa attaccata al tavolo. Mi pare una soluzione soluzione estrema: prendetela in considerazione a patto che la molla  sia sufficientemente morbida da consentire comunque al bambino di giocare con le posate come con una bacchetta magica, e solo se il vostro mal di schiena non vi permette proprio più di raccogliere neanche un cucchiaino da terra, perché per il bimbo può essere molto limitante e anche fastidioso.


Per quanto rigurda le posate, il nostro buongustaio avrà ormai capito che può – e vuole – imboccarsi da solo. Per questo utilizzate posate con un’impugnatura un po’ più grossa di un normale cucchiaio o forchetta, adatta ad un uso delle dita non ancora finissimo, e con un design che permetta al bambino di afferrarla senza che scivoli.

Nessun commento:

Posta un commento