domenica 23 gennaio 2011

Le regole d'oro del Passeggino Perfetto: 1° Praticità



Inizio quest'avventura con una serie di post su la mia ossessione: il Passeggino Perfetto. Seguitemi!


 
Chiariamo subito un concetto: il passeggino perfetto non esiste, ma questa pagina ha comunque dei buoni consigli in serbo per voi.
Ognuno di noi ha esigenze diverse e non c’è un passeggino che le soddisfi tutte. Ma del resto è normale che sia così. Fate finta di dover cambiare la vostra auto: ne va bene una qualsiasi? O vi vanno bene tutte? La risposta è in entrambi i casi “no”. Perché non tutti hanno un garage spazioso per ospitare un SUV, e non a tutti basta un’utilitaria. Lo stesso accade per il passeggino.

Il passeggino sarà uno dei vostri principali “strumenti di lavoro”, e come tale va scelto con cura. Dovete pensare che con tutta probabilità lo utilizzerete tutti i giorni e più volte al giorno, che piova, ci sia il sole o tiri vento. Sarà sottoposto ad impensabili fatiche, strattoni, salite, calci, e forse sarà oggetto anche di qualche attenzione di troppo da parte del cane del vicino. Quindi, quando sceglierete il VOSTRO passeggino, sappiate che state facendo un acquisto importante, e che può darsi che riuscire a soddisfare le vostre necessità valga un piccolo investimento.

Ma quali sono le caratteristiche importanti da osservare quando si deve comprare un passeggino? Ecco qui i consigli, se non per il passeggino perfetto, almeno per l’acquisto perfetto! by A prova di Mamma.




PRATICITA’

Ovvero la comodità d’uso per chi manovra il passeggino. A mio parere è la caratteristica fondamentale di un passeggino, dato che sarete voi a spingerlo, sollevarlo, riporlo e mantenerlo in buono stato. Dipende da diversi fattori.
Apertura e chiusura Meno manovre ci sono da fare, meglio è. Meno mani si devono usare, meglio è. Queste manovre avverranno spesso all’aperto, magari sotto la pioggia, e sarà quindi molto utile che il passeggino possa essere chiuso e aperto senza doverlo appoggiare a terra, o magari con una sola mano mentre si ha il pupo tra le braccia. Se avete la possibilità di vedere il passeggino “dal vivo” prima dell’acquisto, fate sempre una prova di apertura e chiusura.

Impugnatura Può essere su due maniglie o su un maniglione unico. In alcuni casi sono disponibili accessori per passare dall’una all’altra opzione. Le due maniglie in un certo senso sono più comode perché più ergonomiche e permettono di distribuire meglio la forza della spinta (non è una banalità, ricordatevi quanto detto a proposito del peso che può raggiungere il passeggino…), il maniglione invece garantisce sicuramente una maggiore manovrabilità, anche quando si deve “guidare” con una sola mano (e capita spesso). Inoltre, in entrambi i casi, è importante che possiate regolarne la posizione e l’altezza. Da questa infatti dipenderà anche la distanza del vostro corpo dal passeggino, e quindi la possibilità di camminare a passi comodi e distesi dietro di esso senza che i piedi si scontrino con le ruote, specialmente se siete particolarmente alti (o bassi).
Tasche, sacche e borse Le tasche sono molto utili per riporre l’indispensabile per una breve uscita a prendere un po’ d’aria o a comprare il latte, come chiavi e cellulare, senza portarsi dietro tutta la borsa. La sacca porta oggetti, solitamente posta sotto la seduta, può rendersi molto utile durante le manovre quotidiane, per la spesa, la giacca, il giocattolo, il giornale. Considerate soprattutto se risce ad accogliere la borsa-fasciatoio per il cambio del bambino, dato che la porterete spesso con voi.
Accessori se vi piacciono i gadget, considerate anche la presenza di accessori tra l’utile e il dilettevole, come porta-biberon, porta-bicchiere, porta-cellulare, porta-lettoreMp3, porta-quellochevipare. Sicuramente avere dei “ganci” a cui appendere piccoli oggetti può essere molto utile.
Fodera Infine controllate che sia sfoderabile elavabile (possibilmente in lavatrice!).

Continua a leggere la guida:
>> Le regole d'oro del passeggino perfetto: 2° versatilità

4 commenti:

  1. Utilissimo questo articolo, grazie. Sono in attesa e sono completamente persa..
    Chissà se esiste in commercio la carrozzina natalizia che si è inventata Inglesina, l'ho vista su Youtube!
    Sabry

    RispondiElimina
  2. Si l'ho visto anche io il passeggino natalizio, ma non dal vivo. Non credo sia in vendita: https://www.youtube.com/watch?v=EuKKZCGguQA&list=PLf8hOnVE7e8o-jY7NdbSHu1MoqaxWrkM0

    Comunque la praticità e aggiungo la leggerezza sono tutto per la scelta del passeggino. Ciao a tutti Claudia (mamma alla sua seconda prova ;))

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina